Acropoli Etrusca di Populonia – Piombino LI

Ciao, bentornato, vedo che ti piace “Le Puntine del Mondo”, bene, ne sono felice :) Oggi ti voglio portare indietro nel tempo facendoti vivere l’atmosfera di un’antica civiltà Etrusca nel mezzo del verde Toscano. Sto parlando dell’Acropoli di Populonia, meta obbligatoria se si entra nella provincia di Livorno. Anticipo che, purtroppo, questa volta le fotografie dell’album non hanno memorizzato il tag GPS ma stai tranquillo e beato, come sempre ti indicherò sotto le coordinate GPS dei punti d’interesse principali, per quanto riguarda le tombe il percorso è comunque obbligatorio, quindi non potrai perderti nulla. Dalle bellissime colline Toscane potrai vedere l’azzurro mare, e quando dico azzurro vuol dire proprio azzurro, per comprendermi poi apri l’album fotografico che ti ho fatto (il pulsante lo trovi al centro scorrendo questa pagina) in un luogo – turisti permettendo – di antico silenzio. Bene, parti dai, parcheggia il mezzo nei parcheggi che ti ho indicato sotto (GPS 01, GPS 02), fai il biglietto (GPS 03) e scegli il tipo di percorso, io ho scelto Via delle Cave. All’inizio troverai un’area di ristoro ed una bellissima ricostruzione di una capanna Etrusca, dopo di che troverai numerose tombe sotterranee sparpagliate all’interno del bosco, molto suggestivo, proseguendo infine passerai almeno una mezz’ora a contemplare le tombe antiche scavate nella roccia, uno spettacolo unico. Puoi entrare con il tuo amico cane, il primo tratto dalla biglietteria alla capanna Etrusca non è riparato dai raggi del sole ma subito dopo il verde di certo non mancherà, portagli una ciotolina con del”acqua e non preoccuparti d’altro. Spero che questa puntina ti sia piaciuta, nell’album fotografico ti ho messo anche alcuni cartelli che spiegano la storia dei monumenti. Certo la precisione non è la solita a cui ti sei ben abituato ma questa puntina, seppur molto vecchia, non poteva di certo mancare.
Via del Ferro
Durata: 1 ora e mezza circa.
Descrizione: Itinerario fra sepolcri a tumulo e antichi edifici legati alla lavorazione del ferro, con interessanti valenze ambientali
Via delle Cave
Durata: 2 ore.
Descrizione: Itinerario all’interno di un fitto bosco punteggiato da antiche cave per l’estrazione della pietra da costruzione e tombe a camera scavate nella roccia. Lungo il suo tragitto uno spettacolare scorcio panoramico sul Golfo di Baratti e sulla necropoli delle Grotte.
Via del Monastero
Durata: 2 ore e mezza circa.
Descrizione: L’itinerario si distacca dalla via delle Cave e prosegue sul versante opposto del promontorio fino a raggiungere il monastero benedettino di San Quirico e poi in direzione dell’Acropoli di Populonia. Scorci panoramici estremamente suggestivi.
Via della Romanella
Durata: 2 ore e mezza.
Descrizione: Lungo la Via del Ferro si diparte un itinerario che conduce fino ai resti dell’antiche mura di Populonia e che poi sale fino all’acropoli della città, ripercorrendo una antica strada basolata oggi nascosta nel bosco.
Per la storia ti rimando al sito ufficiale ricordati prima di guardare le fotografie che ho fatto cliccando il pulsante che trovi scorrendo questa pagina: http://www.parchivaldicornia.it/it/storia.html.
Hello, welcome back, I see that you like “The World Pins”, well, I’m happy :)
Today I want to take you back in time making you feel the atmosphere of an ancient Etruscan civilization in the middle of the green Tuscan. I’m talking about the Acropolis of Populonia, mandatory destination if you enter the province of Livorno.
I anticipate that, unfortunately, this time the album photographs have not memorized the GPS tag but be peaceful and happy, as always I will show you under the GPS coordinates the main attractions, as regards the graves the path is still required, so you will not miss anything.
From the beautiful Tuscan hills you will see the blue sea, and when I say blue just means blue, to understand what I mean then open the photo album I have made you (you will find the botton in the center scrolling this page) in a place – allowing tourists – of ancient silence.
Well, leave up, park the vehicle in the parking lots I have led under here (GPS 01, GPS 02), buy the ticket (GPS 03) and choose the type of itinerary, I chose Via delle Cave.
At the beginning there is a rest area and a beautiful reconstruction of an Etruscan hut, after which you will find numerous underground tombs scattered in the woods, very impressive, continuing eventually spend at least a half hour to contemplate the ancient tombs carved into rock, a unique spectacle.
You can come with your dog friend, the first stretch from the entrance to the Etruscan hut is not sheltered from the sun’s rays but soon after the green certainly not fail, bring a small bowl with some fresh water and not worry about anything else.
I hope you enjoyed this pin, in the photo album I have put also some signs explaining the history of the monuments.
Of course the accuracy is not the usual that you’re well used but this pin, although very old, certainly could not miss.
Via del Ferro
Duration: 1 hour and half around.
Description: Route between tumulus tombs and ancient buildings linked to the iron, with interesting environmental values.
Via delle Cave
Duration: 2 hours around.
Description: Journey through a dense forest dotted with ancient quarries for the extraction of building stone and chamber tombs dug into the rock. Along its route a spectacular panoramic view of the Gulf of Baratti and the necropolis of the Caves.
Via del Monastero
Duration: 2 hours and half around.
Description: The route deviates from the Via delle Cave and continues on the other side of the headland until you reach the Benedictine monastery of San Quirico and then in the direction of Populonia Acropolis. Very beautiful panoramic views.
Via della Romanella
Duration: 2 hours and half around.
Description: Along the “Via del Ferro” starts a route that leads to the ancient remains walls of Populonia and then rises up to the acropolis of the city, retracing an ancient road paved hidden in the woods today.
For the story I refer you to the official website, just remember to look at the photographs I’ve made by clicking the button that you can find by scrolling this page: http://www.parchivaldicornia.it/it/storia.html.

.

Auto/Moto: Ci sono due parcheggi relativamente grandi su sterrati, posizionati proprio all’entrata dell’Acropoli, non puoi sbagliare, anche perchè come sempre ti ho messo le coordinate GPS. Altri parcheggi non ce ne sono, l’Acropoli è relativamente isolata dalla civiltà.
Camper: Come sopra, considerando il tipo di parcheggio non avrai nessun tipo di problema con la lunghezza del camper.
Bicicletta: Il percorso non è da fare in bicicletta.
Car/Motorcycle: There are two relatively large car parks on dirt, placed right at the entrance of the Acropolis, you can not go wrong, also because as always I put you the GPS coordinates. There are not any car parks around except those, the Acropolis is relatively isolated from civilization.
Camper: As above, considering the type of parking you will not have any problem with the length of the camper.
Bicicletta: The path is not for biking.

.

GPS 01 – Parcheggio A: 42°59’17.8″N 10°29’27.9″E – 42.988274, 10.491098 – https://goo.gl/maps/VE7H8x12uRM2
GPS 02 – Parcheggio B: 42°59’21.1″N 10°29’24.4″E – 42.989197, 10.490125 – https://goo.gl/maps/LRV1ztf8XyG2
GPS 03 – Biglietteria: 42°59’15.6″N 10°29’24.8″E – 42.987655, 10.490232 – https://goo.gl/maps/5ZX19QCD5ND2
GPS 04 – Museo Archeologico Gasparri: 42°59’22.1″N 10°29’29.6″E – 42.989463, 10.491558 – https://goo.gl/maps/Cek26cXp8ts
GPS 05 – Museo Etrusco di Populonia: 42°59’22.3″N 10°29’30.2″E – 42.989536, 10.491716 – https://goo.gl/maps/NpHVtbvZDkF2
GPS 06 – Tombe: 42°59’09.6″N 10°29’22.7″E – 42.985985, 10.489644 – https://goo.gl/maps/WVPw3Xsih292
GPS 01 – Parking A: 42°59’17.8″N 10°29’27.9″E – 42.988274, 10.491098 – https://goo.gl/maps/VE7H8x12uRM2
GPS 02 – Parking B: 42°59’21.1″N 10°29’24.4″E – 42.989197, 10.490125 – https://goo.gl/maps/LRV1ztf8XyG2
GPS 03 – Ticket Office: 42°59’15.6″N 10°29’24.8″E – 42.987655, 10.490232 – https://goo.gl/maps/5ZX19QCD5ND2
GPS 04 – Archeologic Museum Gasparri: 42°59’22.1″N 10°29’29.6″E – 42.989463, 10.491558 – https://goo.gl/maps/Cek26cXp8ts
GPS 05 – Etruscan Museum: 42°59’22.3″N 10°29’30.2″E – 42.989536, 10.491716 – https://goo.gl/maps/NpHVtbvZDkF2
GPS 06 – Graves: 42°59’09.6″N 10°29’22.7″E – 42.985985, 10.489644 – https://goo.gl/maps/WVPw3Xsih292

.

Foto con GPS
ISTRUZIONI PER L’USO: 
– Il primo formato di coordinate GPS è simile a questo: “45°52’11.0″N 12°25’49.7″E”, basta copiarlo o incollarlo nel vostro navigatore o su Google Maps.
– Il secondo formato di coordinate GPS è simile a questo: “45.869727, 12.430444”, decisamente più semplice da trascrivere nel vostro navigatore e comunque sempre incollabile su Google Maps.
– Il link è la cosa più semplice nel caso in cui apriate queste guide da Smartphone e/o Tablet, questo perchè cliccandoci sopra verrà aperta direttamente l’app di Google Maps nella precisa posizione GPS e sarà ovviamente possibile arrivarci poi con il navigatore.
– Quando aprite il link “Foto con GPS” cliccate su una foto di vostro interesse, fatto? Bene, ora in alto a destra avrete un’icona di un cerchio con una “i” all’interno, cliccatela e vi apparirà – sulla destra – una barra con i dati della foto, potete vedere fin da subito – salvo qualche rara eccezione di foto che non ha registrato il tag GPS – la mappa con il punto preciso in cui è stata scattata la fotografia. Cliccando quella mappa, ora viene il bello, vi si aprirà Google Maps e vi sarà possibile pertanto arrivare a destinazione con il navigatore.

.

OPERATIVE INSTRUCTIONS: 
– The first GPS coordinates format is like this one: “45 ° 52’11.0” N 12 ° 25’49.7 “E”, simply copy or paste it in your browser or Google Maps.
– The second GPS coordinates format is similar to this one: “45.869727, 12.430444”, much easier to transcribe into your browser and always glued on Google Maps.
– The link is the easiest thing when you open these guides from Smartphone and/or tablet, this is because clicking on it will open the app directly to Google Maps in the precise GPS position and will be possible to get there then with the navigator.
– When you open the link “Foto con GPS” (it mean “pictures with gps tag”) click on a photo of your interest, have you done? Well, now you have an icon in the upper right side, in a circle with an “i” inside, just click on it and you’ll see – on the right – a bar with the metatag (photo data), you can see right away – a few rare exceptions of photos that did not record the GPS tag – the map with the precise point where the photograph was taken. By clicking the map, now comes the fun part, it will open Google Maps and will be therefore possible to arrive at your destination with navigator.