Buongiorno Italia! Oggi ti portiamo a visitare la famosissima Osteria senza Oste. Purtroppo la scarsissima qualità delle costosissime tecnologie ci ha perso tutto l’audio del parlato dove raccontavamo la storia di questa stravagante ma bellissima attività, ti riassumerò nel “sarò breve” più estremo della storia della comunicazione:

  • C’era una stalla con cibo e vino all’interno, ci si serviva da soli e si lasciavano i soldi in un cassetto;
  • E’ arrivata la finanza che ha chiuso tutto e sequestrato persino la vacca col vitello;
  • Hanno riaperto ma ci sono dei tristissimi distributori automatici con dei prezzi a dir poco folli.

Ciò nonostante, pur essendosi persa tutta la magia e pur provando la sensazione di essere rapinati, l’Osteria senza Oste continua ad essere una meta obbligatoria per tutti coloro che passano per le pittoresche colline di Valdobbiadene. Ai camperisti ricordo l’Area Sosta Camper gratuita con tutti i servizi (elettricità inclusa) situata affianco alla stazione degli autobus.

SITO UFFICIALE

.